La prova costume si avvicina e Fanbody può aiutarti

@FanBody - 06/02/2018

L’estate si avvicina, lenta ma inesorabile, e i piccoli peccati di gola delle feste spingono le donne ad iscriversi in palestra per “espiare” ogni caloria di troppo. Tra gli obiettivi più comuni ci sono il ventre piatto, il lato B sollevato e pieno e, naturalmente, un seno sodo e piacevole alla vista.

In particolare, è questo il periodo dell’anno dove le donne riflettono sul loro corpo e scelgono programmi d’esercizio rigorosi e, a volte, di ricorrere alle soluzioni più importanti. La chirurgia estetica, come per esempio l’intervento di mastoplastica additiva, è una tecnica che aiuta la donna nel complesso percorso verso il sentirsi bene con se stessa e il proprio corpo, un sentiero che non è sempre facile da affrontare. Il seno è una delle più grandi espressioni di femminilità e bellezza, e tutte le donne che si guardano allo specchio giudicano implacabili il loro “lato A”, a volte raggiungendo la conclusione di volerlo cambiare. Un seno piacevole alla vista e ben proporzionato è una fortuna genetica, oppure il risultato dell’eccellente lavoro di un chirurgo. Sempre più donne ogni anno ricorrono alla mastoplastica additiva, anche dual plane, per ottenere risultati da copertina patinata. A volte, per sentirsi in California, su una spiaggia di perla bagnata da un mare da sogno, basta stare bene con il proprio corpo. Si ricorre alla mastoplastica dopo gravidanze, allattamento, rapidi dimagrimenti oppure semplicemente perché non si è felici del proprio corpo: ognuna dev’essere libera di valutare la propria esperienza in completa libertà e senza giudizi esterni.

Fanbody è nato così: dal bisogno di aiutare le donne a ritrovare la loro femminilità, che non è un prezioso bene di lusso ma una necessità essenziale di ognuna di noi. Attraverso il metodo della raccolta fondi, le ragazze che si rivolgono al programma realizzano il loro sogno senza indebitarsi e, soprattutto, ricambiando il favore.

Perché donare alle ragazze delle campagne Fanbody?

Non tutte le donne possono permettersi un intervento di chirurgia estetica che potrebbe davvero renderle più serene e in pace con loro stesse. Guardarsi allo specchio e piacersi non ha prezzo, ma un ritocco chirurgico sì. Effettuando qualche piccola donazione sarà possibile sposare la causa di queste ragazze di tutti i giorni, in cambio di piccole ricompense che ogni donna stabilirà da sé. Chi ti ringrazierà con una foto e chi, invece, preparerà un piano fitness adatto alle tue necessità. Ogni ragazza è unica!